Home Staging: 10 cose che vi consigliamo di fare per vendere più velocemente la vostra casa

Avete mai sentito parlare di Home Staging?

Home Staging - VersiliaDesigned by Kjpargeter / Freepik

Si tratta di una particolare tecnica di valorizzazione del proprio immobile, finalizzata a rendere una migliore immagine dello stesso e, di conseguenza, ottimizzare tempi e condizioni di vendita, rendendo i primi più rapidi e le seconde più convenienti (per il venditore).

Anche se il tema è relativamente recente in ambito italiano, e sebbene sia fondamentale farsi accompagnare nell’applicazione dei migliori criteri da un Home Stager o da un consulente immobiliare esperto in Home Staging, possiamo comunque cercare di ispirare 10 pratici comportamenti che riteniamo possano essere di congruo aiuto per vendere meglio e più in fretta un immobile.

10 cose da fare prima di mostrare la casa al potenziale acquirente

Ecco a voi 10 suggerimenti di facile applicazione:

  • Non personalizzate troppo l’ambiente: è fondamentale fare in modo che il potenziale acquirente si senta subito “a casa sua”. Meglio pertanto eliminare le foto di famiglia, eventuali simboli politici, segni religiosi e tutto ciò che potrebbe turbare tale sensazione nel visitatore.
  • Siate ordinati: anche se forse tale consiglio è superfluo, è bene cercare di riporre in ordine tutti gli spazi della casa, eliminando il superfluo e fornendo una impressione di grande rigore e tendente minimalismo.
  • Puntate sull’illuminazione: cercate di sfruttare l’illuminazione naturale in maniera tale che gli ambienti ricevano ampio irraggiamento esterno (usate tende chiare e non troppo spesse). Negli ambienti in cui vi sono spazi d’ombra, ricorrete a specchi o all’illuminazione artificiale.
  • Tinteggiate le pareti: usate dei colori chiari e neutri per poter tinteggiare le pareti. Le tonalità chiare vi permetteranno di avere un buon valore aggiunto in termini di luminosità.
  • Investite sull’aspetto olfattivo: non utilizzate prodotti aggressivi, che possano irritare la sensibilità olfattiva di chi viene a visitare la casa, ma puntate su fiori e deodoranti naturali delicati.
  • Create un clima confortevole: fate in modo che nel momento in cui il potenziale acquirente verrà a visitare la casa non vi sia né troppo caldo né troppo freddo, aiutandovi con l’areazione dei locali o con il condizionatore / riscaldamento.
  • Realizzate nuovi spazi: spesso spostando qualche mobile riuscirete a realizzare maggiore ampiezza negli ambienti. Tenetelo a mente prima dell’avvio delle visite.
  • Eliminate le piastrelle usurate: abbiate cura di eliminare le piastrelle usurate sostituendole o, eventualmente, rivestendole con appositi pannelli ultrasottili.
  • Curate i dettagli: spesso sono i dettagli a fare la differenza. Abbiate pertanto cura di ogni angolo e di ogni elemento della casa, anche se questo dovesse costarvi molto tempo e tanta energia.
  • Fate dei test: prima di aprire le porte della casa ai potenziali acquirenti, fate dei test di visita con i parenti, con gli amici e, naturalmente, con il vostro consulente immobiliare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*